Ortica: i benefici

Ortica: i benefici

- in Alimentazione, Salute e Benessere
64
0

L’ortica è una pianta dalle innumerevoli proprietà benefiche: ha effetti antinfiammatori sull’organismo ed è un vero toccasana per il fisico.

La radice, il fusto e la foglia possono essere impiegate sia in medicina naturale che in cucina: essa, infatti, è una delle piante con maggiori proprietà chimiche tra quelle comunemente diffuse nei nostri campi e nei nostri giardini.

Ortica: le caratteristiche

L’ortica è conosciuta in biologia con il nome Urtica Dioica: non a caso, infatti, la sostanza chimica che causa il prurito al contatto con la pelle è detta appunto urticante, dal nome originale della pianta.

Essa possiede molte qualità chimiche attive nella cura di svariati disturbi e problemi di salute: ogni sua componente, infatti, ha benefici specifici, sebbene tale pianta in apparenza possa sembrare così inospitale.

Le proprietà benefiche

L’ortica è ricca di vitamine (A, C, E) e di sali minerali come il Ferro, il Magnesio, il Rame e il Silicio. In virtù di tali proprietà, dunque, viene spesso utilizzata in erboristeria come ingrediente primario di saponi e creme che proteggono i capelli e le mani.

Ma non è tutto: essa, infatti, ha anche un discreto effetto sgrassante e per questo è presente in molti shampoo. Nelle creme, invece, è un componente ideale per curari gli eczemi.

Via libera all’ortica anche in cucina: ideale nei risotti o nell’insalata, deve essere lessata ed è utile per trattare infiammazioni locali a carico dell’intestino. Infine, può essere assunta anche dagli anziani e dalle donne in gravidanza ed è validissima per contrasta naturalmente le infiammazioni muscolari e l’artrosi.

You may also like

Tè matcha: proprietà benefiche

Il matcha è un particolare tipo di tè