Le 5 Leggi Biologiche: la Terza legge

Le 5 Leggi Biologiche: la Terza legge

- in Medicina Complementare
243
0

Dopo aver analizzato la Prima (clicca qui) e la Seconda (clicca qui) delle 5 Leggi Biologiche illustriamo oggi la Terza legge.

Il corpo umano è composto da apparati o sistemi; questi apparati sono formati da organi; gli organi sono composti di tessuti; i tessuti dalle cellule.
I tessuti del corpo derivano da tre foglietti germinativi che si formano durante le prime fasi della gestazione, questi foglietti prendono il nome di endodermico, mesodermico e ectodermico.

La terza legge biologica permette una classificazione di tutte le problematiche legate alla salute in base a quale foglietto embrionale del tessuto viene coinvolto nel disagio.

E’ dimostrabile come malattie appartenenti al medesimo foglietto mostrino caratteristiche e particolarità comuni.

Infatti, in base alla storia evolutiva della malattia, a ciascuno di questi foglietti embrionali corrispondono:

  • una speciale area cerebrale
  • un determinato tipo di contenuto conflittuale
  • una determinata localizzazione nel cervello
  • un’istologia ben specifica
  • dei microbi specifici relativi al foglietto embrionale

Se si è già in possesso di un esito istologico si può facilmente ricondurre la malattia al foglietto embrionale di partenza, questo ci indicherà in quale area del cervello si è sviluppato il Focolare di Hamer e conseguentemente anche quale conflitto a vissuto o sta vivendo la persona e se è ancora attivo o se è in fase di risoluzione.

Il 19 Maggio il poliambulatorio Rebellato Fisiomedical Center organizza un evento gratuito e aperto a tutti sulle 5 Leggi Biologiche, è un’occasione per avere un’informazione chiara sull’argomento e una dimostrazione di come le 5 Leggi Biologiche possano aiutare, con la loro analisi, a delineare le cure in campo medico specifiche per ogni paziente.

Pubbliredazionale

Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

You may also like

Mangiare con i 5 sensi

Intervista esclusiva alla dottoressa Sabine Eck Alcuni dei