Le 5 Leggi Biologiche: la seconda legge

Le 5 Leggi Biologiche: la seconda legge

- in Medicina Complementare
195
0

Continua il nostro approfondimento sulle 5 Leggi Biologiche. Dopo aver trattato qui la Prima Legge, la Seconda Legge afferma che ogni malattia presenta due fasi: fase fredda detta simpaticotonia e fase calda detta vagotonia.

Dopo lo Shock Biologico DHS (descritto nel precedente articolo) l’organismo entra nella prima fase, Conflitto Attivo o Simpaticotonia permanente, è una fase fredda caratterizzata da tensione, ritmo cardiaco e respiratorio accelerato, e vasi sanguigni contratti. Il corpo non avverte nessun sintomo, solamente sensazione di freddo ed insonnia. I tempi di questa fase sono dettati dalla capacità e possibilità dell’individuo di reagire per risolvere il problema.  Se si rimane congelati nel problema il conflitto si mantiene attivo e si accumulano tensioni. Intensità e durata del conflitto causano la massa conflittuale, e determinano tempo e lavoro necessari a corpo e cervello per riparare e portare a normalizzazione gli organi che si sono attivati.

La seconda fase prende il nome di fase di riparazione o vagotonica qui il conflitto è arrivato a soluzione e incominciano una serie di processi per portare a normalizzazione l’organismo. E’ una fase calda, caratterizzata da forte stanchezza, dolore, febbre e sintomi di malessere in generale.

La malattia è quindi una risposta biologica ad un ordine sensato del cervello, esso attiva l’organo più adatto a fornire la risposta. Nel cervello si formeranno dei segnali visibili da tac diversi in ogni fase.

E’ importante quindi risolvere i conflitti in tempo utile ed evitare recidive, ovvero rivivere lo stesso tipo di conflitto più volte.

Il 19 Maggio il poliambulatorio Rebellato Fisiomedical Center organizza un evento gratuito e aperto a tutti sulle 5 Leggi Biologiche, è un’occasione per avere un’informazione chiara sull’argomento e una dimostrazione di come le 5 Leggi Biologiche possano aiutare, con la loro analisi, a delineare le cure in campo medico specifiche per ogni paziente.

Pubbliredazionale

Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

You may also like

Mangiare con i 5 sensi

Intervista esclusiva alla dottoressa Sabine Eck Alcuni dei