Stanchezza: l’importanza dell’alimentazione

Stanchezza: l’importanza dell’alimentazione

- in Salute e Benessere
63
0

Durante i cambi di stagione, specialmente nei momenti più caldi dell’anno, è facile provare stanchezza e affaticamento. La mancanza di forze, infatti, può diventare una costante fastidiosa e limitante, in grado di incidere sull’umore oltre che sul fisico.

La spossatezza comporta di fatto una serie di sensazioni invalidanti sia a livello corporeo che mentale. Parliamo di intorpidimento muscolare, difficoltà nel tenere gli occhi aperti, vertigini e capogiri, ma anche manifestazioni a carico dell’apparato digerente come bruciori di stomaco e diarrea.

A livello mentale si può percepire una sensazione di sonnolenza, accompagnata talvolta ad una leggera depressione e/o insoddisfazione.

Stanchezza e affaticamento: l’importanza dell’alimentazione

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nel mantenere attivi e reattivi corpo e mente: una carenza di vitamine o di sali minerali, ad esempio, può incidere in modo significativo sulla sensazione di stanchezza e spossatezza.

Via libera, dunque, a cibi ricchi di magnesio come spinaci, semi di soia, zucca, noci, carciofi e datteri. Inoltre, consumare almeno 3 porzioni al giorno di frutta e verdura di stagione è essenziale per garantire all’organismo un giusto apporto di vitamine.

Attenzione anche alla disidratazione: bere molta acqua (almeno 2 litri al giorno) riduce il calo fisiologico dei sali minerali e rinvigorisce naturalmente il fisico.

I rimedi naturali

Una prima menzione speciale spetta al Ginseng: questa pianta, infatti, incrementa spontaneamente le capacità di adattamento dell’organismo all’ambiente esterno e agli agenti interni. Inoltre, aumenta la resistenza alla fatica fisica, aiuta la memoria e la concentrazione mentale, ha proprietà energizzanti e stimolanti e combatte la sensazione di spossatezza cronica sia a livello fisico che psicologico.

La Passiflora, invece, ha un leggero effetto sedativo e favorisce il sonno fisiologico senza conseguenze al risveglio. Se assunta la sera prima di coricarsi concilia un riposo immediato, ristoratore, rigenerante e basilare per recuperare le forze.

You may also like

Tè matcha: proprietà benefiche

Il matcha è un particolare tipo di tè