10 esami da fare per una corretta alimentazione

10 esami da fare per una corretta alimentazione

- in Alimentazione, Ultime Notizie
326
0

Una corretta alimentazione passa per la valutazione corretta dello stato nutrizionale di un soggetto umano. La determinazione di specifici parametri di laboratorio fornisce a questo proposito informazioni diagnostiche ed eventuali interventi terapeutici mirati. Prima di iniziare una dieta, o anche nel caso si volesse essere sicuri di mangiare bene, è importante conoscere alcuni “dati” riguardanti il nostro corpo ed il nostro metabolismo. Vediamo quindi i 10 esami più importanti da fare per assicurarci di condurre una corretta alimentazione.

  • Glicemia: il glucosio è l’unica fonte di energia per il cervello e il sistema nervoso, ed la principale risorsa energetica delle cellule dell’organismo: ecco perché il dosaggio del glucosio ematico (o glicemia) deve essere tenuto sotto costante controllo.
  • Emocromo con formula: l’emocromo è una delle analisi del sangue più richieste, poiché i suoi risultati contribuiscono a tenere sotto controllo lo stato di salute generale di una persona. Detto anche esame emocromocitometrico, questo test consiste nella valutazione dei diversi parametri che si riferiscono ai principali componenti del sangue.
  • Sideremia: il test misura la sideremia, cioè la concentrazione di ferro circolante nel sangue, non legato all’emoglobina (il cosiddetto “ferro di trasporto”). In base ai valori rilevati, il medico valuterà se i suoi livelli sono nella norma.
  • Colesterolo totale, HDL, trigliceridi: gli esami del colesterolo e i trigliceridi forniscono importanti informazioni sullo stato di salute della persona, in particolare per determinare i rischi di sindrome metabolica e malattie cardiovascolari.
  • Creatinina: il dosaggio della creatinina fornisce informazioni utili circa l’efficienza della funzionalità dei reni, essendo quest’ultimi gli organi deputati al filtraggio del sangue.
  • Vitamina B12, acido folico, omocisteina: l’omocisteina è un aminoacido presente normalmente in quantità piccolissime nelle cellule dell’organismo. Questo perché l’omocisteina prodotta all’interno delle cellule viene rapidamente metabolizzata e convertita in altri prodotti. La vitamina B12 e i folati sono essenziali per questi processi di conversione perciò un deficit di queste vitamine può essere evidenziato da un incremento dell’omocisteina plasmatica. Questo esame misura la quantità di omocisteina a livello plasmatico o urinario.
  • Calcio totale: il calcio è uno degli elementi più abbondanti e importanti dell’organismo. È essenziale per i segnali tra cellule e per l’appropriato funzionamento di muscoli, nervi e cuore. Il calcio è necessario per la coagulazione ed è importante per la formazione, la densità e il mantenimento delle ossa. Questo esame misura la concentrazione di calcio nel sangue e nell’urina.
  • Elettrodi: gli elettroliti sono minerali che si trovano nei liquidi del corpo sotto forma di ioni positivi, principalmente sodio, potassio, calcio e magnesio, e di ioni negativi, soprattutto cloruri, bicarbonati e fosfati. La ricerca dei valori degli elettroliti rileva la concentrazione nel sangue di alcuni di essi (principalmente sodio, potassio, cloro e bicarbonato). Il loro equilibrio, infatti, è molto importante per il benessere generale dell’organismo e una loro variazione può creare diversi disturbi ed essere indice di malattie cardiache, malattie polmonari, malattie epatiche e renali, diabete.
  • Zinco, rame, selenio: il cromo, il rame, il manganese, il selenio, lo zinco e il magnesio sono minerali che fanno parte del nostro organismo in piccole quantità e vengono chiamati “oligoelementi” o “oligominerali“. Si tratta di minerali necessari per il benessere del nostro corpo perché funzionano da regolatori di molte fun­zioni, per esempio modulano l’attività dei muscoli e fanno in modo che gli enzimi, le vitamine e gli ormoni svolgano i loro compiti correttamente a livel­lo di tutti i tessuti dell’organismo. 
  • Esame completo delle urine: l’esame completo delle urine è un gruppo di  test chimici e microscopici che rivelano o misurano i prodotti fisiologici o patologici del metabolismo, nonché cellule, batteri e frammenti cellulari. Questo esame è importante perché molte patologie possono essere diagnosticate fin dal loro esordio ricercando anomalie nell’urina.
Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

You may also like

L’opinione di Michela De Petris e Stefano Momentè sugli Ogm

Lo scorso 12 maggio si è tenuta l’ultima